Filtro
  • AAA Massa calcio cercasi

    Cercasi disperatamente il Massa calcio. Privo di identità e personalità, con poche idee e perdipiù confuse il Massa viene sconfitto amche nell'atteso derby con il Sant'Agnello. All'Italia di Sorrento, con la tribuna centrale piena, i locali di mr. Guarracino affrontano la gara con il piglio giusto. Aggressività e grinta sono gli "attributi" giusti che al Massa sono mancati. Eppure il Sant'Agnello non fa sfracelli, svolge con diligenza e applicazioni dettategli. Il pallonetto di Di Donna che al 26° li porta in vantaggio è anche un pò fortunoso, almeno dagli spalti non è sembrato convinto del tiro. Fatto sta che per il Massa di questi tempi è una mazzata che non gli permette di riprendersi. Chiuso il prino tempo sotto i ragazzi di mr. Gargiulo entrano in campo nella ripresa più convinti, lasciando spazi alle ripartenza biancoazzurre. Ed in una di queste, condotta con passaggi tutti di prima, Della Femina supera Fiorentino in uscita. Occorre una scossa che permetta ai nerazzurri di riprendere in mano la proprie sorti, l'ultimo posto odierno a zero nelle caselle punti e reti fatte dev'essere rimosso. Mercoledì è tempo di coppa con l'impegno infrasettimanale contro il Sant'Antonio Abate per i sedicesimi di finale, poi il campionato domenica propone al "Cerulli" una delle corazzate del girone, quella Sarnese che ha voglia di primato e di risalire in D. Potrebbe essere quello il momento giusto per dimostrare prima a se stessi e poi a tutti gli altri che questo non è il vero Massa, quello che lo scorso anno ha fatto tremare tutti. Dirigenza, direttore sportivo e allenatore sono tutti con la squadra, è il momento di fare quadrato di guardarsi negli occhi e di dire "basta, abbiamo sbagliato, voltiamo pagina". Forza ragazzi ripartiamo da zero (non vuol essere ironia) e riprendiamoci quanto sappiamo che potete dare.

  • Ciao Vittorio.

    L'ASD Massa Lubrense calcio, dirigenti, tecnici ed atleti della prima squadra e del settore giovanile partecipano commossi al grave lutto che ha colpito le famiglie Marcia e Casa per la scomparsa della caro Vittorio

     

  • 2° turno di Coppa

    Ufficializzati dal Comitato Regionale Campania accoppiamenti e date. Gara di andata in casa nei sedicedimi di finale di Coppa Italia - Fase Regionale - Trofeo Enzo Sbarra per il Massa calcio. Il 2 ottobre (mercoledì) sarà al Cerulli il Sant'Antonio Abate, orario di inizio 15.30. Incontro di ritorno previsto per il 10 ottobre a campi invertiti.

  • Massa: così non va

    Massa Lubrense calcio - Faiano: 0 - 1

    Seconda giornata di campionato e seconda sconfitta con il minimo scarto. Un Massa scialbo e privo di idee non riesce minimamente ad impensierire il Faiano che ha svolto con diligenza il suo compito difendendosi con ordine e lanciando in contropiede i suoi avanti. Praticamente zero le azioni offensive dei nerazzurri, confusionari oltremodo e francamente alquanto lontani parenti di quelli frizzanti visti appena quattro giorni fa in coppa o sette giorni prima combattenti a Scafati. A parziale scusante l'assenza di una punta centrale che finalizzasse il gioco stante la squalifica di Apuzzo, unico attaccante puro al momento a disposizione di un deluso mr. Gargiulo. La rete: Gargiulo V. commette fallo a limite area. Punizione di Cibele che gira palla e fredda Fiorentino in ritardo sul proprio palo.

    Massa Lubrense: Fiorentino, Cantilena,  Apreda, Cappiello, De Luca F., Gargiulo R  (1′st Peluso),   De Stefano, Gargiulo V. (1′st Cestaro ), D’Auria (37′st Chierchia), Cacace, Volpe. A disp.: Iaccarino, Amura, Di Palma, Palomba. All.: Gargiulo L.

    Faiano: Senatore 6,  Lamberti (27′st Ruggiero sv),  Iannone,  Grieco, De Rosa,  Buonocore, Scarpinate (28′st Di Nicola),  Costabile, Cibele (46′st D’Auria),  De Luca C,  Nunziata. A disp.: Ginolfi, Ardovino, Marmoro, Viscido, Gaeta. All.: Turco.

    Arbitro: sig Di Stasio di Nocera Inferiore Marcatori: 45′pt Cibele (F) Note: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Grgiulo V, Volpe, Cibele, Buonocore

    Rete: 45° pt Cibele

  • Appuntamento a domenica

    E' per le ore 15.30 di domenica 22 settembre l'appuntamento al "Cerulli" per la 2^ giornata di campionato che ci vedrà opposti al neo promosso Faiano (per chi non ricorda avversario nei play out di due anni fa). Mister Gargiulo dovrà fare a meno degli squalificati Vinaccia (appiedato da Giudice Sportivo per ben tre turni per la scorrettezza di Scafati) e Apuzzo (una sola giornata per lui da scontare). Da verificare anche l'infortunio di Esposito (distorsione al ginocchio destro rimediata mercoledì in Coppa). Oggi rifinitura e convocazioni. L'incontro sarà diretto dal Sig. DI STASIO della sezione arbitrale di Nocera Inferiore, coadiuvato dai Sigg. DE STEFANO e GIUGLIANO di Nola.

  • 3 a 0 e passaggio di turno

    Massa Lubrense - Real Poggio: 3 - 0. Con un secco punteggio che non lascia adito a dubbi i nerazzurri passano ai sedicesimi di Coppa Italia, vincendo il proprio girone di qualificazione a punteggio pieno. Sei punti su sei, nelle precedenti sei occasioni solo un precedente en plein nel 2007/2008 anche se una vittoria venne a tavolino per rinuncia dell'altra squadra a prendere parte alla manifestazione. Prestazione convincente quella dell'undici del Presidente De Gregorio, nonostante le numerose assenze lette in chiave campionato. Mr. Gargiulo schiera in partenza tra i pali il giovanissimo Iaccarino (classe '96 al suo esordio assoluto), difesa in linea con Di Palma-De Gregorio-Siniscalchi-Peluso, mediana imperniata sul duo Gargiulo-Vinaccia con D'Auria e Chierchia sugli out, di punta bomber Apuzzo affiancato da Esposito. Primo tempo abbastanza equilibrato con Massa in evidenza con alcune buone giocate ma con toni di gara bassi. Sul finire della prima frazione si infortunia Esposito che viene sostituito da Palomba. Ripresa: il Massa decide di vincere e lo fa con autorità. 1°: De Maio rileva Gargiulo. 13°: Siniscalchi si inventa goleador. L'imperioso stacco del centrale difensivo non lascia scampo al numero uno ospite. Prima rete per il buon Luca con la casacca nostrana (rimarrà negli annali. Il Real Poggio impensierisce Iaccarino con un bilide da fuori di Betao, ma il portierone massese si disimpegna alla grande deviando in volo la pericolosa conclusione ospite. Al 21° D'Auria raddoppia e chiude di fatto la gara che viene sigillata da Apuzzo per il tris finale alla mezz'ora. Appuntamento in Coppa al 2 e 16 ottobre in gare di andata e ritorno con avversaria che da regolamento dovrebbe corrispondere al nome di Sant'Antonio Abate.

  • Oggi il terzo turno di coppa

    Oggi alle ore 15.30 al "Cerulli" di Massa si decidono le sorti del girone 19 di Coppa Italia. A sfidarsi Massa Lubrense e Real Poggio, ambedue in testa con tre punti. Per passare ai sedicesimi al Massa basterà un pareggio con qualsiasi risultato, in virtù del maggior numero di reti segnate nel primo turno (nerazzurri in vantaggio 2 a 1 nei confronti dei poggesi).

  • Ciao Vittorio

    L'ASD Massa Lubrense calcio, dirigenti, tecnici ed atleti della prima squadra e del settore giovanile partecipano commossi al grave lutto che ha colpito le famiglie Marcia e Casa per la scomparsa della caro Vittorio.

  • Campionato: partenza ad handicap

    VIRTUS SCAFATESE (4-4-2): Borriello; Somma, Abate, G. Cirillo, Colantuono (23’st Galdi); Ferrentino, Amarante, Maio, Garello (9’st Natino); Aiello, Marcucci (11’pt Malafronte). A disposizione: Gallo, Memoli, De Bellis, C. Cirillo. All. Pasquale Esposito

    MASSA LUBRENSE (4-4-2): Fiorentino; Cantilena, R. Gargiulo, De Luca (17’ st Peluso), Aprea; Volpe, Cappiello, Vinaccia, De Stefano (33’stD’ Auria); Cacace (38’st V. Gargiulo), Apuzzo. A disposizione: Iaccarino, Amura,Chierchia, Di Palma. All. Luigi Gargiulo

    ARBITRO: Carmen Gaudieri di Battipaglia

    AMMONITI: Amarante, G. Cirillo, Ferrentino (VS), Volpe, De Luca, Apuzzo, Fiorentino (ML)

    ESPULSI: Apuzzo, Vinaccia (ML)

    NOTE: Corner: 11 (VS), 2 (ML). Recupero: 2’pt, 3’st. Spettatori: 300. Al 41’pt espulso Apuzzo (ML) per gioco pericoloso. Al 37’st espulso Vinaccia per proteste nei confronti del direttore di gara.

    Parte con l'hamdicap il campionato nerazzurro, incappando in una infelice giornata della direttrice di gara. E' stato solo grazie all'aiuto più che cospicuo del fischietto rosa che i canarini scafatesi sono riusciti a regalarsi i primi tre punti. La gara parte a ritmi serrati, la fa da padrona l'impaccio ed un pizzico di "tensione da esordio". Al 4' : in una mischia Marcucci riceve una ginocchiata al volto dal collega De Luca, lascerà il terreno di gioco all' 11', rilevato da Malafronte, il referto dice 7 punti di sutura interni ed esterni alle labbra. La Virtus conduce il gioco ma le occasione giungono soltanto dai calci piazzati con Ferrentino, al 21' ed al 34', che sfiora più volte il palo con punizioni dal limite a girare. Soltanto al 35' rischia qualcosa la difesa gialloblu con un malinteso fra Cirillo e Borriello, quest' ultimo mette in corner su Apuzzo.

    I minuti passano ed i padroni di casa non riescono a sbloccare lo score. Sembra fatta al 37' quando su corner il solito Ferrentino la mette dentro, ma sul secondo palo, prima Malafronte, poi Somma, clamorosamente, non riescono ad impattare la sfera. Al 39' c'è un episodio dubbio nell'aria di rigore del Massa Lubrense: Aiello lanciato a rete viene atterrato da De Luca, la direttrice di gara, Carmen Gaudieri, lascia correre. Sul finale di prima frazione s' infiamma il match con due episodi: espulso Apuzzo per una gomitata a Somma , poi Malafronte, su cross di Ferrentino, esegue un colpo di testa in tuffo, l' estremo si supera e manda in corner. La ripresa è di tutt' altro impatto da parte degli uomini del tecnico Esposito. In sequenza ci provano Aiello, Ferrentino e Malafronte ma le conclusioni si spengono a lato. Al 23' il tecnico gialloblu decide che è arrivato il momento di Claudio Galdi, rilevando Colantuono . L'ultimo quarto d'ora è un assalto all' area avversaria ma i finalizzatori della Virtus arrivano sempre un secondo dopo dall' impatto della palla. Minuto 37' Vinaccia inveisce contro la direttrice di gara, i costieri restano in 9 uomini. La gara sembra avviarsi verso il fischio finale senza grosse emozioni, quando al minuto 44' Galdi servito in aria da Maio, controlla, si gira e conclude di sinistro, regalando i preziosi tre punti. Il funambolo gialloblu torna a far gioire il Comunale. Termina cosi la gara d'esordio, un Massa mai domo al cospetto di un avversario cui il colore rosa sarà molto gradito, almeno un punto perso, soltanto sul finale. Mister Gargiulo ed il Presidente De Gregorio non hanno voluto rilasciare dichiarazioni a fine gara.

  • Massa vincente in Coppa

    Esordio vincente in Coppa Italia per l'undici di mister Gargiulo. Ieri al "S.Michele" di Pimonte gara disputata a porte chiuse per i motivi che affliggono tante strutture sportive (leggi mancata presa di responsabilità da parte di chi gestisce). Dal punto di vista sportivo la buona prova dell'undici nerazzurro si limita però ai soli primi quarantacinque minuti, quando Cacace & co, hanno gestito bene spazi e conclusioni. Nel secondo tempo è venuta meno la lucidità e forse il sentire il risultato già acquisito. Cronaca. 28°: occasione sotto porta per Vinaccia, chiude bene il portiere in uscita chiudendo lo spazio al rientrante mediano nerazzurro. 34°: vantaggio Massa. calcio d'angolo dalla sinistra di Volpe verso il centro area dove di testa il neo acquisto Apuzzo (ex Pimonte) gira secco in rete. 42°; raddoppio nerazzurro. E' ancora Volpe in veste di assistman che con una punizione dalla trequarti destra appoggia al'accorrente Vinaccia, il cui tiro rasoterra sul palo alla destra del portiere viene giudicato colpevolmente  fuori dall'estremo difensore pimontese. A 1' dalla fine ci prova Cappiello con un fendente dalla distanza, questa volta il numero uno azzurro si distende bene alla deviazione a terra. Ripresa. Al 6° Apreda, confuso nell'azione del rinvio, si fa rubare il pallone da Amodio e, cercando di rimediare all'errore, lo atterra. Rigore che Cuomo trasforma con freddezza. Al 9° va in rete Somma ma l'arbitro ben coadiuvato nell'occasione dal primo assistense annulla per netto fuori gioco. Potrebbe arrivare il pari locale al 26° quando ancora una combinazione Cuomo - Amodio vede arrivare quest'ultimo in ritardo sull'invitante cross rasoterra proveniente dalla sinistra. Quindi Massa a controllare l'incontro e Pimonte privo di forze per tentare l'aggancio. Formazioni. Pimonte: Tito, Malafronte (49° Minieri), Coppola, Di Lieto; Iaccarino (46° Somma U,); Avitabile; Donnarumma; Apuzzo Giuliano; Somma V.; Cuomo; Amodio - All. Chierchia. Massa Lubrense: Fiorentino; Cantilena (53° Amura); Apreda; Cappiello; De Luca; Gargiulo R.; De Stafano; Vinaccia; Apuzzo Giampiero; Cacace (86° Cestaro); Volpe - All. Gargiulo L. Arbitro: Nunziata di Torre Annunziata.

  • Il calendario del girone B di Eccellenza

    E' stato appena pubblicato il calendario del girone B di Eccellenza. Ancora una volta prima di campionato esterna per l'undici massese. Questa volta si andrà a Scafati contro la corazzata Virtus, seguirà il Faiano al Comunale di Massa e poi l'attesissimo derby con il Sant'Agnello previsto per la terza giornata. In complessivo nel girone di andata otto saranno le gare interne, sette quelle esterne. Doppietta casalinga prevista per la decima e l'undicesima rispettivamente contro Libertas Stabia e Cicciano. Una sola la sosta prevista per il 29 dicembre come traguardo di fine girone di andata, poi quello di ritorno dritti fino alla fine. Queste le squadre inserite nel girone: Angri 1927 (ex Città di Agropoli), Calpazio, Cicciano, Eclanese 1932, Faiano, Libertas Stabia, Mariglianese, Massa Lubrense, Palmese, Poseidon, Sant'Agnello, Sant'Antonio Abate, Sarnese (ex Real Trentinara), Pro Scafatese; Virtus Scafatese, Vis Ariano.

  • Sabato si comincia

    Inizia sabato la nuova avventura del Massa calcio. La stagione sportiva 2013/2014 parte con l'esordio in coppa Italia dilettanti Trofeo "Enzo Sbarra" - fase regionale al "San Michele" di Pimonte. Appuntamento alle ore 16.00 per quanti vorranno vedere il Massa new-look del neo Presidente De Gregorio. Mister Gargiulo, come sempre alle prese con il varare la migliore formazione possibile, in questi giorni sta tastando il polso della squadra. In assenza forzata di poter vedere la squadra impegnata in test sul campo, quello di sabato rappresenta un bel banco di prova in vista dell'imminente inizio di campionato previsto per il prossimo weekend. La gara sarà diretta da una terna della sezione arbitrale di Torre Annunziata (Arbitro: NUNZIATA, 1° assistente: PIEDIPALUMBO, 2° assistente: AMITRANO).-

  • Eccellenza: ecco il girone B

    Il Comitato Regionale Campano ha diramato nella giornata di ieri i gironi dei campionati di Eccellenza e Promozione. Ecco il raggruppamento B del massimo campionato regionale campano per quanto riguarda il campionato 2013/2014.

    Girone B: Calpazio, Cicciano, Polisportiva Sarnese, Eclanese, Faiano, S.Agnello, Libertas Stabia, Mariglianese, Massa Lubrense, Palmese, Pro Scafatese, Real Trentinara, Sant’Antonio, Us Poseidon, Virtus Scafatee, Vis Ariano.

    Così nello scorso campionato:

    Squadra

    Categoria / Girone

    Classifica

    2012/2013

    Note

    Calpazio

    Eccellenza / B

    12^

     

    Cicciano

    Eccellenza / B

    7^

     

    Eclanese

    Eccellenza / B

    13^

     

    Faiano

    Promozione / D

    1^

    Promossa

    Libertas Stabia

    Eccellenza / B

    8^

     

    Mariglianese

    Promozione / C

    1^

    Promossa

    Massa Lubrense

    Eccellenza / B

    9^

     

    Palmese

    Eccellenza / B

    4^

     

    Poseidon

    Promozione / D

    10^

    Ripescata

    Pro Scafatese

    Eccellenza / B

    6^

    Già Montecorvino Rovella

    Real Trentinara

    Eccellenza / B

    3^

     

    Sant’Agnello

    Eccellenza / B

    10^

     

    Sant’Antonio Abate

    D / H

    15^

    Retrocessa

    Sarnese

    D / G

    3^

    Rinuncia al campionato di competenza

    Virtus Scafatese

    Eccellenza / B

     

    Vis Ariano calcio

    Promozione / C

    3^

    Ripescata

  • Assemblea

    Oggi alle ore 15 e 30 presso il Teatro Mediterraneo della Mostra d'Oltremare si terrà l'Assemblea Regionale Ordinaria Elettiva del Comitato Regionale Campania. Con la nomina a Consigliere federale (quindi a Roma) del già Presidente avv. Salvatore Colonna, il posto di guida in Campania sarà riempito stasera dallo storico Segretario (ormai ex) dott. Vincenzo PASTORE. Saranno rinnovate anche le altre cariche direttive, dai componenti del Consiglio via via fino al Calcio femminile. Tra i candidati per il nuovo quadriennio olimpico 2012 - 2016 ad uno dei posti di Delegato Assembleare ci sarà anche il nostro Segretario, Giovanni D'ESPOSITO, al suo terzo mandato consecutivo. Per il Massa Lubrense calcio sarà ancora una volta un grande onore avere un suo rappresentante in organigramma nazionale. Questo è il riconoscimento ad una società sana e piena di valori sportivi e non, che inorgoglisce chi rappresenta squadra e paese, portando nel suo piccolo un contributo di conoscenza della nostra realtà in campo nazionale.

  • Designazione

    La gara Atri calcio - ASD MASSALUBRENSE calcio di domenica 30/09 pv si disputerà presso il campo sportivo "San Michele" di Serino (AV) con inizio alle ore 15 e 30. La stessa sarà diretta dal Sg. CROCE di Nocera Inferiore coadiuvato dai Sigg. CHIANCONE (primo assistente) e DE PRISCO (secondo assistente) sempre della sezione arbitri di Nocera Inferiore.

  • Gargiulo:”Contento l’avevamo preparata così”

    Massa Lubrense – Il timore è andato via con il passare dei minuti quando i nero azzurri di Luigi Gargiulo hanno lentamente preso possesso del campo e colpito al cuore la Virtus Scafatese. Partenza lanciata, un pit stop e poi un rush finale degno dei migliori sprinter di ciclismo. “Se contro le squadre di vertice riusciamo a fare 20 minuti per tempo di buon gioco posso solo ritenermi soddisfatto. So che non potrà essere sempre così, ma oggi è stata preparata così”. De Stefano e Marino subito, poi il goal, la spinta e i canarini alle corde. Alla fine di due gare consecutive il Massa si trova a non aver subito goal. “Un buon primo tempo. Subito tre palle goal. Avanti così – commenta mister Gargiulo -. Sono due gare compresa la coppa che non subiamo goal. Avevo chiesto una rete su azione ne abbiamo trovate tre ben venga”.
    Un nuovo ciclo. La vecchia dirigenza sugli spalti a fare da primo tifoso. I ragazzi scesi in campo hanno una dedica particolare. “La squadra vuole dedicare la vittoria alla dirigenza per quanto ha già fatto, per quanto sta facendo e quanto farà – commenta l’allenatore -. L’obiettivo è riuscire a portare sempre più persone al Marcellino Cerulli”.
    Lo ha chiamato, lo ha voluto fortemente e Marcello Cacace ha risposto presente.
    “Il nostro fantasista è rimasto in campo per caratteristiche tecniche. È in grado di giocare spalle alla porta e fare anche la giocata decisiva. Oggi gli è mancato solo il goal, ma merita comunque un grande applauso per la prestazione”.

  • Massa Calcio - Virtus Scafati 3-0

    Pronto il video con gli highlights della partita. Lo trovate in Home-Page nella sezione ULTIMI VIDEO CARICATI

  • Tutto pronto

    Tutto pronto per la prima in casa del campionato di Eccellenza 2012/2013 girone B. Il Massa Lubrense Calcio ospita la Virtus Scafatese che viene da una sconfitta in casa nella prima di campionato. 

    I presupposti per fare bene ci sono tutti, e invitiamo tutta la cittadinanza e gli sportivi a essere presenti.

    Appuntamento è per Sabato 22/09/12 ore 15:30 al Marcello Cerulli di Schiazzano.

     

  • Saluto del Presidente

    Si ricomincia! Riflettendoci non è una banale constatazione, questa volta è quasi un urlo liberatorio. Sembrava infatti impossibile ricominciare, dopo la rinuncia della passata dirigenza. E' stata una corsa contro il tempo per ricostruire l'organigramma della società e per assicurare l'iscrizione al campionato. Bisogna dunque essere riconoscenti a chi ha permesso che il gioco del calcio si possa ancora praticare a Massa ed a coloro che si sono prodigati con generosità ed entusiasmo perchè il nuovo progetto prendesse il via. Dunque si ricomincia con la prima squadra impegnata nel torneo di Eccellenza che, guidata da un tecnico capace e dalla prorompente personalità, ha già raggiunto un buon livello di preparazione. L'ottima gara disputata alla prima di campionato ne è la chiara dimostrazione. Sono segnali incoraggianti che dimostrano quanto i nostri ragazzi siano motivati e pronti a continuare con la dovuta determinazione, consapevoli del compito impegnativo che li attende. la società sarà al loro fianco per sostenerli in questo percorso e per far loro sentire il calore e l'incitamento di cui avranno sicuramente bisogno. Un grandissimo "in bocca al lupo"

    Bruno D'Amato

  • Massa buona la prima parla il tecnico

    Faccio i complimenti ai miei ragazzi perchè iniziare il campionato in trasferta con una vittoria non è mai semplice, specie in un derby come quello di ieri.

    Inoltre voglio fare i complimenti a tutte e 2 le squadre per il comportamento corretto e sportivo che hanno avuto in campo per tutta la durata dell'incontro.
    Analizzando la partita credo che abbiamo annaspato un pò all'inizio, essendo un pò troppo contratti, ma credo sia dettato dal fatto che più di un giocatore era all'esordio nella massima competizione regionale e quindi non riusciva ad essere intraprendente nelle giocate, specie quando loro riuscivano ad accorciare dietro la linea della palla. Noi  per caratteristiche dei singoli in squadra,riusciamo ad esprimerci meglio contro compagini di catura superiore alla nostra, vista la giovane età dei calciatori manca quell'esperienza che ti fa capire quando è il momento di alzare il ritmo e quando palleggiare a ritmo meno alto. Mi è piaciuta molto la reazione e la voglia di non mollare mai anche nel momento del loro pareggio e alla fine siamo stati premiati dal gran goal di Cuomo. Abbiamo vinto solo la prima battaglia calcistica del nostro lungo cammino sapendo che domenica affronteremo una squadra arrabbiata per il palso falso iniziale come la Scafatese, compagine allestita per lottare per le zone alte ma troveranno sicuramente una squadra come la nostra che venderà cara la pelle.

  • Il nuovo sito ufficiale è online

    Registrati per leggere il seguito...

powered by the boss webdesign